• Facebook Social Icon

© 2017 by Artepozzo

Askor (Artur Skorupski)

Nato il 27.05.1962 a Kluczbok in Polonia. Fin da giovane conviveva con l'arte (pittura e scultura) sotto la direzione di parte che fu maestro del gioiello, docente di plastica presso il liceo.

La sua avventura lavorativa come gioielliere e' iniziata nel 1981 durante un stage presso Maesti del Gioiello polacchi.

La sua formazione e sviluppo aveva luogo in Gran Bretagna dove partecipava a vari corsi del gioiello presso University of Brimingham (School of Jewellery – Jewelerry Fine Techiquese – Masterclass) e presso London Metropilitan Universitu (Sir John Cass Faculty of Art, Media & Designa, Tony Tigg Setting Masterclass).

Altre persone che hanno inciso fortemente sul suo sviluppo sono: Cathy Stephens Leicester UK, Peter Keightley Uppingham UK e Ortwin Thyssen Cantrbury UK.

Ha conosciuto l'intera arte del gioiello: dal metodo di fusione fino al moderno uso del laser.

Da sempre era appassionato della possibilita di creare l'arte e delle sue varie forme.

Tutte le sue opere sono prodotti delle proprie mani e mente: dal progetto al risultato finale.

Un'altra sua grande passione e' la fotografia. Autodidatta non crea un unico stile bensi cambia spesso come un camaleonte perciò la sua opera sembra essere fatta da tante persone.

Come dice lui stesso: "...forse c'e un ordine nel caos che creo per far vedere al pubblico un pezzo della mia anima..."

Tornato dall'emigrazione, dal 2013 gestisce la propria bottega del gioielliere e lo studio della fotografia artistica. Ma non si chiude ad altre forte artistiche: "Non so cosa faro in futuro. Il processo della creazione e' molto magico e misterioso perciò non importa cosa viene creato. Basta che sia bello e riempito di emozioni. Non deve neanche avere il nome..."

Sono vincitore della mostra e del concorso artistico bandito da Ground Zero, Pierluigi Luise presso Palazzo Oddo Albenga. L'evento ha avuto luogo nel periodo 13-27 giugno 2015.