• Facebook Social Icon

© 2017 by Artepozzo

Giuseppe Recchia

Ho avuto modo di parlare già di Ernesto “Nilo” Parodi e di sua moglie Angela Maioli che hanno realizzato anni fa un’opera d’arte mettendo su una cascina nel paesino di Montaldeo nella provincia di Alessandria. Questa coppia di sposi felice e ben assortita decide di creare uno spazio dedicato alla pittura, alla scultura, alla musica ed alla letteratura. E lo stesso spazio, in ogni angolo diventa esso stesso un’ opera d’arte e di pensiero. Le farfalle

diventano pura essenza delle opere d’arte in essa e per la sua stessa creazione, ogni piccolo buco diventa ispirazione per operare una creazione.

Ogni camino diventa un opera vera di spirito e materia, ogni straccio veste le sculture non per difenderle dal freddo ma per dargli un tono e un ricamo di vita vera di cui l’arte ha bisogno per nascere e rinascere. Una cascina dove anche gli alberi hanno la loro parte creativa e dove gli uccelli, i cavalli e il frigidaire hanno un ruolo attivo nel progetto artistico della divina coppia Angela ed Ernesto, che hanno poi coinvolto altri artisti in questo regno

dell’Arte. Qui nel luogo dove ogni cosa è principio generativo di altre cose ed al quale si è aggiunto un amico fotografo Alessandro Imperiale e molti, numerosi artisti, quali Mirko Roncelli, Barry Fabiani, Luciano Cantoni, Alessandra Tabarrani, Laura Minuti, Mariella Tissone, Stefano Favaretto, Artur Skorupski, Rossana Chiappori, Marco Creatini, Lorenzo Ars, Anunziata Staltari, Cristina Mantisi, e più recentemente la polacca Joanna Brzescinska‑Riccio, ogni mattone è un tassello dove realizzare una scultura per una nuova invenzione d’arte ininterrotta. Infine il paese Montaldeo che è diventato l’albero della cuccagna dove gli artisti pescano in alto i doni che la cascina mette in palio per coloro che sanno arrampicarsi più in alto.

Che bello poi vivere in questi luoghi dove si respira aria pura ed io ho assistito dal vivo ad un incontro di un’artista arrivata lì col marito per dare vita a progetti e idee nello sfogo solenne del maggio caldo e solenne del romanzo civile ed umano per costruire un futuro per gli artisti che hanno bisogno di un focolare e di vere motivazioni per credere in qualcosa.

I cavalli e gli ospiti Guseppe Recchia ed Ezio Mulattieri fotografati da Alessandro Imperiale.

Giuseppe Recchia, Enzo Mulattieri ed Angela Maioli Parodi, foto di Alessandro Imperiale